Finanziaria 2: per il fotovoltaico non sarà più necessaria la Dia PDF Stampa Scrivi e-mail
Notizie
Venerdì 13 Novembre 2009 15:18

La Dia, denuncia di inizio attività per i lavori di ristrutturazione di case non sarà più necessaria in alcuni casi quali l'installazione di impianti solari o fotovoltaici e l'abbattimento di barriere architettoniche. Sarà solo necessario rispettare i vincoli urbanistici e antisismici. Lo ha stabilito ieri il Consiglio dei ministri nell'approvazione del collegato alla Finanziaria.

 
Finanziaria 1, denuncia infortuni solo all'Inail PDF Stampa Scrivi e-mail
Notizie
Venerdì 13 Novembre 2009 15:15

Il collegato alla legge Finanziaria 2010 approvato ieri dal Consiglio dei ministri prevde che dall'anno prossimo le denunce per infortunio su lavoro dovranno essere denunciate solo all'Inail.

 
Legge, salta l'aumento al 27% della tassazione sul prestito sociale PDF Stampa Scrivi e-mail
Notizie
Venerdì 13 Novembre 2009 14:51

Un emendamento che portava al 27% la tassazione sul prestito sociale da parte dei soci di cooperativa era stato approvato nel dibattito su "Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 25 settembre 2009, n. 135, recante disposizioni urgenti per l'attuazione di obblighi comunitari e per l'esecuzione di sentenze della Corte di giustizia delle Comunità europee". Ma il testo trasferito dal Senato alla Camera lo scorso 7 novembre non lo ripartava più. Ora il disegno di legge è in discussione alla Camera senza l'aumento che lo esaminerà da lunedì e su cui, probabilmente, verrà posto il voto di fiducia.

 
Taglio dell'acconto Irpef. Ires e Irap restano invariate PDF Stampa Scrivi e-mail
Notizie
Venerdì 13 Novembre 2009 14:54

Il Consiglio dei ministri ha approvato ieri la riduzione dell'acconto Irpef dal 99% al 79% dovuta a fine novembre, cosicchè a giungo, al saldo, si versarà la restante parte. A beneficiarne sono soprattutto lavoratori autonomi e imprese individuali. Per l'Ires e l'Irap non è stato assunto alcun provvedimento. Il testo del decreto non è tuttavia al momento stato diramato.
Vai al sito del Governo

 
Fotovoltaico, come cambierà il conto energia PDF Stampa Scrivi e-mail
(1 - user rating)
Notizie
Venerdì 13 Novembre 2009 14:48

Con il 2010 gli incentivi all'installazione di impianti fotovoltaici per la produzione di energia elettrica, il cosiddetto conto energia, vanno rivisti. Le organizzazioni del settore propongono incentivi più leggeri, ma procedure più snelle e veloci, certezza dei contributi per almeno 5 anni e nessun tetto al numero di impianti incentivabili. L'Italia è al terzo posto in Europa per produzione di energia elettrica da fotovoltaico (dopo Germania e Spagna) e quarta nel mondo (se si contano gli Stati Uniti). Le associazioni del settore auspicano che la nuova normativa giungaentro fine anno e prevedono che nel prossimo decennio il costo dell'energia fotovoltaica si allineerà a quello delle fotni tradizionali.

Vai al sito della cooperativa sociale San Nabore di Lodi, installatrice di energia solare
Vai al sito di Assosolare
Vai al sito del Gestore servizi elettrici

 
<< Inizio < Prec. 121 122 123 124 125 126 127 Succ. > Fine >>

Pagina 122 di 127
Joomla templates by a4joomla