Società di comodo, escluse le cooperative PDF Stampa Scrivi e-mail
(0 - user rating)
Notizie
Giovedì 26 Aprile 2012 15:45

Tempo di bilanci e tempo di novità fiscali. Con il 2012 diventano operative le nuove norme sulle società non operative o “di comodo” che dir si voglia. Pagheranno una maggiorazione di 10,50 punti sull’Ires - da applicarsi già nel prossimo acconto – che raggiunge così il 38%. Escluse però le cooperative.

 La maggiorazione è stata introdotta dal D.L. n. 138/2011, la manovra di ferragosto del governo Berlusconi sulla base dell’art. 30, comma 1, della Legge 23 dicembre 1994, n. 724 che prevedeva già per spa e srl non operative aggravi fiscali. La nuova norma si applica anche alle imprese – escluse sempre le cooperative - in perdita fiscale sistemica, ovvero dichiarate in perdita per tre periodi d’imposta consecutivi, oppure due in perdita e un terzo con reddito inferiore a quello minimo presunto.

Leggi la L. 724/94 e i successivi aggiornamenti

 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Joomla templates by a4joomla