No alla mafia! Le cooperative al fianco di Libera PDF Stampa Scrivi e-mail
(0 - user rating)
Notizie
Martedì 23 Ottobre 2012 16:34

Le centrali cooperative lombarde – Confcooperative Lombardia, Legacoop Lombardia e Agci Lombardia – e Confcooperative Milano, Lodi, Monza e Brianza firmano domani il protocollo d’intesa con Libera, Libera Informazione e l’Agenzia Cooperare con Libera Terra per dire No alla mafia e alla criminalità organizzata.

 

 Il protocollo prevede azioni comuni per documentare e denunciare le presenze e le attività mafiose nel tessuto economico e sociale della regione; incentivare la cultura della legalità; promuovere l’azione di prevenzione e contrasto alle diverse forme di illegalità e corruzione nel mondo economico e produttivo; potenziare la formazione dei quadri e dirigenti del mondo cooperativo sui temi delle mafie e del loro contrasto; valorizzare i progetti affidati alla cooperazione e all’associazionismo di utilizzo a fini sociali e produttivi dei beni confiscati alle mafie.

 

Alla firma del protocollo – in via della Signora 3 alle ore 16.00 – partecipano il presidente di Libera don Luigi Ciotti, il presidente dell’Agenzia Cooperare con Libera Terra Gianpiero Calzolari e i presidenti delle centrali cooperative che insieme costituiscono l'Alleanza delle cooperative italiane: Maurizio Ottolini (Confcooperative Lombardia), Luca Bernareggi (Legacoop Lombardia), Giuseppe Di Giugno (Agci Lombardia) e Alberto Cazzulani (Confcooperative Milano, Lodi, Monza e Brianza).

 

Vai al sito di Libera

 

 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Joomla templates by a4joomla