Federsolidarietà Milano, Lodi, Monza e Brianza PDF Stampa Scrivi e-mail
(0 - user rating)
Notizie
Lunedì 22 Aprile 2013 15:31

Federsolidarietà Milano, Lodi, Monza e Brianza tutela gli interessi e le aspirazioni delle cooperative associate, dei soci e delle persone assistite e di quelle svantaggiate avviate al lavoro in numerosi organismi istituzionali e di confronto.

 

In particolare Federsolidarietà Milano, Lodi, Monza e Brianza partecipa ai tavoli di programmazione del Piano socio assistenziale secondo il dettato della legge 328/2000 sulla disabilità, sul disagio adulti e sui minori direttamente o attraverso il Forum del Terzo Settore - costituito e animato da Federsolidarietà e da altre realtà del Terzo settore – delle Province di Milano e di Monza e Brianza. Partecipa inoltre alla Consulta cittadina per le persone con disabilità istituita dal Comune di Milano.

 

Rappresentanti di Federsolidarietà Milano, Lodi, Monza e Brianza siedono nel Sottocomitato per il collocamento mirato dei disabili presso la Commissione provinciale per il lavoro e la formazione sia della Provincia di Milano sia della Provincia di Monza e Brianza. Il sottocomitato valuta i progetti di inserimento lavorativo nelle aziende e nella cooperativa sociali di tipo B in forza della Legge Biagi.

 

Federsolidarietà Milano, Lodi, Monza e Brianza è impegnata anche nel Comitato misto territoriale di applicazione del contratto collettivo di settore, a cui segnala – tra l’altro - gare d’appalto di dubbia correttezza per quanto riguarda il calcolo del costo del lavoro.

 

Per meglio affrontare le problematiche del settore, Federsolidarietà Milano, Lodi, Monza e Brianza si è dotata di un consiglio, eletto ogni quattro anni da tutte le associate.

 

Presidente è Umberto Zandrini, del consorzio SIR-Solidarietà in Rete di Milano.

 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Joomla templates by a4joomla