Bcc Carugate compie 60 anni PDF Stampa Scrivi e-mail
(0 - user rating)
Notizie
Martedì 23 Aprile 2013 14:39

Sessant’anni fa, il 19 aprile 1953, 47 soci fondatori , tra cui l'arciprete don Enrico De Gasperi, l’allora sindaco di Carugate Andrea Gilardi e il conte Flavio Melzi D’Eril, fondavano la Cassa Rurale e Artigiana, poi diventata Banca di credito cooperativo di Carugate. Da allora Bcc Carugate è cresciuta e oggi conta più di seimila soci, 230 dipendenti, 41 mila clienti e opera con 27 sportelli – Milano città compresa - in un’area operativa che si estende in 90 comuni di cinque province lombarde (Milano, Monza e Brianza, Lodi, Como e Lecco).

 

Per celebrare il compleanno, la banca cooperativa propone da aprile fino a dicembre una ricca agenda di appuntamenti - mostre storiche, convegni e numerose manifestazioni di carattere ricreativo, sportivo e culturale – che culmineranno con l’inaugurazione – il prossimo 29 settembre – della rinnovata sede centrale di Carugate.

 

"Il traguardo che oggi celebriamo non sarebbe tale senza la fiducia che i cittadini carugatesi, e di tutti i comuni in cui Bcc Carugate è presente, ci hanno sempre riservato in questi 60 anni – afferma il presidente Giuseppe Maino – per questo abbiamo deciso di festeggiare questo anniversario insieme a loro, con tanti eventi dedicati alla comunità che Bcc Carugate serve e dalla quale ha tratto, e ancora oggi trae, continua ispirazione".

 

Nel 2011 la Banca ha conseguito un utile di esercizio di 5,35 milioni di euro portando il suo patrimonio netto a 166 milioni di euro. La raccolta totale si è attestata a 1 miliardo e 660 milioni di euro, mentre gli impieghi ammontavano a 915 milioni di euro.

 

Tra gli eventi organizzati per il 60° anniversario ci sono due mostre allestite dal 26 settembre al 6 ottobre: la mostra “’53 e dintorni”, che racconta i primi anni di vita della Banca attraverso gli oggetti dell’epoca, raccolti con la collaborazione di soci, clienti e dipendenti, e la mostra multimediale “Investire per risparmiare a 60 anni”, che descrive gli interventi di ristrutturazione volti a garantire una migliore efficienza energetica, che hanno interessato la sede ed alcune filiali.

 

Bcc Carugate ha organizzato anche un convegno, che si terrà il 2 ottobre, incentrato sulla situazione economica e sul ruolo della Banca, di fronte alle sfide della crisi, come motore per lo sviluppo delle imprese e per il sostegno delle famiglie.

 

La sede centrale di Carugate è stata oggetto di una grande opera di ristrutturazione, iniziata lo scorso anno e tutt’ora in corso, che ha come obiettivo primario quello di rivisitarne sia l’aspetto estetico sia quello funzionale, con un’attenzione particolare all'efficienza energetica.

 

La sede ricalcherà il layout del nuovo concept dell’architetto Alberto Cesana, già applicato ad alcune filiali, che prevede una maggiore funzionalità, trasparenza e un’apertura della Banca verso il cliente e le sue necessità. Si tratta di un investimento che porterà notevoli benefici in futuro, nell’ottica di una maggiore efficienza energetica: l’adozione di un avanzato impianto geotermico e di sistemi integrati di programmazione e gestione centrale degli impianti elettrici e di illuminazione a led, garantiranno un risparmio energetico e la massima efficienza in nome della sostenibilità economica e ambientale.

 

Il 60° anniversario è anche l’occasione per Bcc Carugate per fissare nuovi obiettivi e nuovi metodi, che tengano conto dei tempi mutati e dell'attualità, traendo sempre ispirazione dai valori che le sono propri. Per questo, anche nel 2013, metterà in atto una serie di iniziative concrete per venire incontro ai bisogni delle famiglie, delle imprese, dei giovani e della comunità del territorio in cui opera.

 

Anche per la stessa Banca, il 2013 sarà l’inizio di un processo di rinnovamento: il Piano Strategico triennale 2013-2015 recentemente elaborato, evidenzia la volontà di Bcc Carugate di perseguire una politica di consolidamento, basata sullo sviluppo del territorio di competenza, che permetta una crescita del patrimonio aziendale, una riduzione dell’incidenza dei costi operativi aziendali e la crescita della produttività attraverso l’utilizzo delle nuove tecnologie.

 

Ma non è tutto. Bcc Carugate sta valutando la creazione di un nuovo soggetto bancario con Bcc Inzago. L’obiettivo è chiaro: essere al servizio della comunità al meglio, con le migliori competenze e ai minori costi. Bcc Inzago – fondata nel 1898 - conta oggi 6.700 soci, 16 mila clienti, un centinaio di dipendenti e opera tramite 17 sportelli su 61 comuni delle province di Milano, Monza e Brianza, Lecco, Bergamo e Cremona. Ha un capitale sociale di 29,91 milioni di euro e, nel 2011, ha conseguito un utile di esercizio di 4,07 milioni di euro portando il suo patrimonio netto a 91 milioni di euro. La raccolta totale si è attestata a 730 milioni di euro, mentre gli impieghi ammontavano a 558 milioni di euro.

Nelle immagini, dall'alto: i soci fondatori, il presidente Giuseppe Maino e il rendering della nuova sede centrale di Carugate

 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Joomla templates by a4joomla