Farsi Prossimo e Vesti solidale premiate dalle Generali PDF Stampa Scrivi e-mail
(0 - user rating)
Notizie
Mercoledì 05 Aprile 2017 10:21

Il Welfare Aziendale fa crescere l'impresa. Dati alla mano lo dice Generali, la compagnia assicuratrice che ha presentato lo scorso 28 marzo a Roma il secondo Rapporto Welfare Index PMI, prima mappatura sistematica della diffusione del Welfare aziendale, strumento chiave per la crescita.

Dati a parte campionesse di welfare aziendale sono le cooperative: tra le 22 migliori imprese nell’assicurare attenzione particolare a dipendenti, collaboratori e clienti ci sono ben 10 – dicasi dieci – società cooperative!

 

Torniamo a parlare di dati: questa seconda edizione del Welfare Index PMI ha visto il coinvolgimento di oltre 3.400 aziende, il 60% in più del 2016 e il 71% delle imprese attive in almeno 6 aree di indagine ha dichiarato di aver già ottenuto risultati positivi e di attendersi ulteriori miglioramenti nel lungo periodo.

 

Perché? Lo ha spiegato Alberto Baban, Presidente della Piccola Industria di Confindustria: "È molto importante che in un'epoca di grande innovazione tecnologia si parli di benessere dei dipendenti. L'impresa che vince non investe solo in tecnologia ma anche in capitale umano, e l'innovazione sociale è un grande elemento che può distinguere le nostre imprese anche in futuro. Il welfare pubblico è un pilastro della nostra società ma se viene integrato con i sistemi privati può crescere in efficienza ed efficacia. In questo contesto le pmi, che sono piccole comunità formate dall'imprenditore e dai suoi collaboratori, possono diventare i principali attori della trasformazione sociale del modello economico e della distribuzione del benessere”.

 

Ed eccoci alle cooperative premiate. Troviamo le sociali milanesi Consorzio Farsi Prossimo e Vesti solidale, la varesina Baobab, le bergamasche Ecosviluppo e Pugno aperto, la Nuvola di Orzinuovi (Brescia) tutte aderenti a Confcooperative Lombardia oltre al Consorzio Agrario Adriatico di Cesena, Il Piccolo principe di Pordenone, la friulana Dopo di Noi e Stranaidea di Torino.

 

Il Consorzio Farsi Prossimo ha ricevuto il premio nelle mani del presidente Giovanni Carrara per essere stato promotore della costituzione del Consorzio Farsi Prossimo Salute, poliambulatorio che assicura ai soci e ai dipendenti delle cooperative del sistema Farsi Prossimo assistenza sanitaria e odontoiatrica aggiuntiva oltre a fornire servizi per mutue private e di categoria.

 

Vesti solidale, cooperativa di inserimento lavorativo, impegnata da quasi vent’anni del recupero e riciclo di materiali di scarto e che recentemente ha aperto il secondo negozio Share di abiti usati di qualità a Milano, è stata premiata per la particolare attenzione che dedica ai propri soci lavoratori svantaggiati, assicurando loro assistenza sanitaria ulteriore, reddito adeguato alle esigenze famigliari e un sistema di trasporto per e dal posto di lavoro aziendale.

 

Baobab, cooperativa sociale fondata nel 2004 a Tradate (Varese) è impegnata nel fornire servizi socio assistenziali e socio educativi soprattutto a minori. Il premio delle Generali è stato assegnato per i servizi di assistenza domestica che i lavoratori ricevono dalle ospiti della casa rifugio – gestita dalla stessa cooperativa – per vittime di violenze e abusi.

 

Ecosviluppo, sociale B di Stezzano (Bergamo) nata nel 1995 e impegnata nel settore dei rifiuti è stata premiata per i servizi di sostegno allo studio a favore dei figli dei soci lavoratori, di sostegno alla maternità e paternità sia con bonus sia con flessibilità d’orario.

 

Pugno aperto, fondata 26 anni fa a Treviolo (Bergamo) è impegnata nei servizi a minori e famiglie, adulti fragili, migranti, ha avviato una commissione interna che decide le misure di welfare da adottare tra cui un fondo alimentato dai soci lavoratori e dalla cooperativa stessa che sostiene i soci in difficoltà. In cooperativa si è inoltre attivato il monte ore condiviso delle ferie: chi non le ha esaurite le dona a chi ne ha bisogno magari per curare un parente o i figli.

 

La Nuvola di Orzinuovi (Brescia) è attiva dal 1991 e offre servizi di assistenza. Conta oltre l’85% di socie lavoratrici ed è stato deciso di istituire un nido aziendale e orari flessibili. Inoltre, in collaborazione con altre cooperative sociali del territorio, offre ai propria soci servizi aggiuntivi quali il maggiordomo.

 

Nella foto Giovanni Carrara, presidente del consorzio Farsi Prossimo, alla premiazione

 

Vai al sito dell'iniziativa

 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Joomla templates by a4joomla